RITG - Registro Intraospedaliero dei Traumi Gravi Multiregionale


L'appilcazione denominata RITG: Registro Intraospedaliero dei Traumi Gravi Multiregionale è di tipo database-oriented e risulta interamente web-based con tecnologia “Active-Server-Pages” (ASP.net).
L’applicazione funziona direttamente da browser internet senza alcuna installazione software dal lato dell’utilizzatore (lato client).

L'applicazione RITG è stata sviluppata dalla CG Soluzioni Informatiche con il supporto scientifico dei respnsabili del progetto "Registro Intraospedaliero dei Traumi Gravi Multiregionale" a cui partecipano:
  • l’Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia di Udine,
  • l’Azienda U.S.L. Città di Bologna - Ospedale Maggiore di Bologna e
  • l’Azienda Ospedaliera S.Camillo Forlanini di Roma.
Il progetto è iniziato ufficialmente il 1° Aprile 2004 e finirà il 31 Gennaio 2006.
È condotto dalla Regione Friuli-Venezia Giulia ed è finanziato dal Ministero della Salute nell’ambito della Ricerca Finalizzata 2003, con un cofinanziamento degli ospedali partecipanti.

>> VISITA IL SITO DEL SOFTWARE ASP
>> CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE RITG.NET
>> VISUALIZZA IL VIDEO SUL PROGETTO




Nella realizzazione dello stumento informatico sono state seguite le più importanti linee guida sull’argomento.
Inoltre si sono potute utilizzate le competenze di un gruppo di esperti di tutta Europa grazie al fatto i responsabili scientifici del progetto fanno parte di un gruppo internazionale incaricato di realizzare una lista simile per un registro traumi su scala europea.

Questo gruppo è coordinato dal “Trauma Audit and Research Network”, che supporta ufficialmente il progetto qui descritto. Grazie a questa collaborazione gli standard internazionali vengono rispettati e l’inserimento del RIT nel futuro registro europeo è così garantito. I dati vengono registrati in forma anonima.
È prevista la firma di un consenso informato per l’intervista al domicilio, allo scopo di valutare gli esiti disabilitanti.
Il progetto è stato approvato dalle Direzioni Generali degli ospedali partecipanti.

Strutture aderenti al progetto nel 2007

  • Azienda Ospedaliera SS.Antonio e Biagio e C.Arrigo – ALESSANDRIA
  • Azienda Ospedaliera Rummo - BENEVENTO
  • Azienda U.S.L. Città di Bologna - Ospedale Maggiore - BOLOGNA
  • Azienda Ospedali Civili di Brescia
  • Ospedale di Bolzano – BOLZANO
  • Azienda Ospedaliera Istituti Ospitalieri Di Cremona
  • Azienda Ospedaliera-Universitaria Careggi – FIRENZE
  • Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi
  • Clinica Humanitas - Rozzano Milanese - MILANO
  • Azienda Ospedaliera. Niguarda Ca' Granda – MILANO
  • Nuovo Ospedale S. Agostino Estense - MODENA
  • AORN Cardarelli - NAPOLI
  • Ospedale S. Maria delle Grazie - POZZUOLI
  • Azienda Ospedaliera Maggiore della Carita – NOVARA
  • Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini - ROMA
  • Policlinico Agostino Gemelli - ROMA
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Senese – SIENA
  • C.T.O. – TORINO
  • Istituto di Igiene ed Epidemiologia - Università di Udine - UDINE
  • Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia - UDINE
  • ULSS 6 – Area Ospedaliera – VICENZA

 
con i nostri softwareper catalogare e pubblicare i tuoi contenuti sul web
Powered by EasyNETcms